Papi. Uno scandalo politico

papi.jpgDa ibs.it

Così si sceglie la nuova classe politica italiana. Prima nelle residenze del Cavaliere, poi al Parlamento europeo o negli enti locali. Tra escort, ballerine, modelle e tanta musica. Dal vivo. Uno spettacolo come in tv, quella che piace al premier. Con l’aggiunta di personaggi alla Gianpi Tarantini, grande navigatore nel mare della politica truccata a colpi di mazzette e party da jet set, tra cocaina e frequentazioni pericolose. Telefonate su telefonate e testimonianze dirette. A partire da quella di Patrizia D’Addario, la squillo all’ultimo momento esclusa dalle elezioni europee. Questo libro ricostruisce fatti privati che diventano pubblici ed espongono Papi-Silvio a ogni sorta di ricatto, trascinando l’Italia al punto più basso del suo discredito internazionale.

 

Il libro è del 2009 e le vicende raccontate nel dettaglio nel libro fanno quasi tenerezza rispetto allle più recenti che vedono delinearsi il cosiddetto “Rubygate” e tutto il problema delle intercettazioni che hanno coinvolta nello scandalo anche Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti. Utile per capire che lo scandalo arriva da lontano.

Papi. Uno scandalo politicoultima modifica: 2011-03-10T02:05:49+01:00da antonella1101
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Papi. Uno scandalo politico

  1. Lo scandalo arriva da lontano come arriva da lontano la nostra insensibilità che permette a molti di sfangarla. Insensibilità forse è una parole sbagliata. Indifferenza, ecco, mi sembra più appropiato. Ma l’indifferenza non era qualità propria delle pietre e dei morti?
    Ciao
    Bartel

Lascia un commento