La ragazza del lago

la ragazza del lago.jpgda ibs.it

Un minuscolo villaggio sulle coste norvegesi è in preda al panico: è scomparsa una bambina di sei anni. Sulle tracce della bimba, la polizia si imbatte in un’altra tragedia, già compiuta: poco lontano, sulle sponde di un fiabesco laghetto immerso nel bosco, trova il corpo nudo di una giovane donna; è intatto benché lei sia stata affogata con premeditazione. Annie Holland aveva solo quindici anni. Chi l’ha aggredita deve averla colta alla sprovvista, oppure, la conosceva anche troppo bene. Da Oslo arriva il pacato ispettore Sejer, incaricato del caso; e le sue indagini, dilavano il nordico lindore del borgo stanando tutto ciò che è sepolto e nascosto. Torna in libreria “Lo sguardo di uno sconosciuto”, con un nuovo titolo (“La ragazza del lago”) e una nuova copertina.

Il romazo è scorrevole e coinvolgente. Mi è piaciuta la capacità di descrivere alcuni aspetti psicologici di personaggi non usuali. La soluzione è imprevedibile ed il finale rimane un po’ inquietante. Fa parte, mi sembrerebbe di capire, di una serie dedicata all’ispettore Sejer. Promettente.

La ragazza del lagoultima modifica: 2011-04-15T09:33:05+02:00da antonella1101
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento