Promessi vampiri

promessi vampiri.jpgda ibs.it

Un liceo, una ragazza e un vampiro irresistibile: non troppo originale come inizio per un romanzo, si potrebbe pensare Tuttavia questo libro lascia l’orda di fan di Twilight interdetta sin dall’inizio. Jessica Packwood, una semplice liceale patita di matematica, entra nel panico quando, a pochi mesi dal suo diciottesimo compleanno, un ragazzo rumeno, Lucius Vladescu, compare sulla sua soglia per informarla che lui e lei sono entrambi vampiri (appartenenti alle due più potenti e rivali famiglie) e sono promessi sposi sin dalla nascita. Come se non bastasse, i suoi genitori adottivi confermano la versione del ragazzo, ribadendo che anche i suoi veri genitori fossero, di fatto, dei vampiri. Lucius inizia un corteggiamento serrato nei confronti della sua promessa, ma dopo essere stato rifiutato più volte, rivolge le sue attenzioni verso la bellissima cheerleader della scuola. Jessica si trova così a dover lottare per riconquistare il suo principe, evitare una guerra fra vampiri e salvare l’anima del suo Lucius dalla dannazione eterna.

E’ un libro per adolescenti. E si vede. Nasce sull’onde della serie di Twilight. Si capisce, ma si vede anche che putroppo non è all’altezza: un po’ troppo semplice la trama, pochi colpi di scena, un po’ limitato come numero e caratterizzazione dei personaggi, soprattutto dal punto di vista psicologico.

Chi si aspettava un grande amore come quello di Bella e Edward, credo che rimarrà deluso.

Promessi vampiriultima modifica: 2011-04-15T09:41:24+02:00da antonella1101
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento